Guida condominio - Informazioni su amministrazioni condominiali - Amministrazioni Condominiali Mestre Venezia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Verbale di assemblea

Pubblicato da in condominio ·
Tags: verbale
Il verbale ha lo scopo di registrare quanto avviene in assemblea permettendo ai condomini di controllare in ogni momento l'attività collegiale nonchè di rappresentare la storia del condominio.
Per evitare possibili future contestazioni deve essere redatto nella maniera più corretta possibile.
Il verbale deve essere redatto durante lo svolgimento dell'assemblea, prima del suo scioglimento. Deve essere firmato dal Presidente e dal Segretario, ma è consigliabile, soprattutto in casi complicati, che venga sottoscritto anche da tutti i partecipenti all'assemblea, per dargli un valore di scrittura privata.
Deve essere letto alla fine dell'assemblea per permettere ai presenti di verificarne la corrispondenza con quanto dibattuto ed eventualmente per inserirvi delle precisazioni.
Non essendo un atto pubblico, non necessità di bolli o vidimazioni.
La custodia del verbale spetta all'amministratore (art. 1136 cc) che dovrà poi trasmetterlo al suo successore. "Delle riunioni dell'assemblea si redige processo verbale da trascrivere nel registro tenuto dall'amministratore".
La validità del verbale della verifica delle non viene meno per semplici difetti di forma; il verbale può non essere valido se nello stesso non sono individuabili i nomi dei condomini favorevoli, quelli dei contrari e delle rispettive quote di partecipazione, elementi indispensabili ai fini della verifica dell'approvazione.
Altri dati importanti, anche in assenza di una precisa disposizione di legge, sono la data, l'ordine del giorno, l'accertamento delle convocazioni, il numero degli intervenuti di persona o per delega, i millesimi degli intervenuti, le decisioni prese in seguito a votazioni con le magioranze richieste ed ottenute, il riassunto delle discussioni, eventuali dichiarazioni dei condomini che ne facciano richiesta
(la possibilità di impugnare le decisioni assembleari è riservato ai condomini dissenzienti ed agli assenti).
L'amministratore deve far pervenire a tuti i condomini, in tempi brevi, il verbale di assemblea. Con questo strumento, gli assenti possono esercitare il loro diritto ad impugnare la delibera adottata entro il termine di 30 giorni dal ricevimento del verbale.
Amministrazioni condominiali Mestre




Regolamento condominiale art. 1129

Pubblicato da in nuovo regolamento condominio ·
Tags: regolamentocondominio1129

Regolamento condominiale art. 1136

Pubblicato da in nuovo regolamento condominio ·
Tags: regolamentocondominio1136

Regolamento condominiale art. 1120

Pubblicato da in nuovo regolamento condominio ·
Tags: regolamentocondominio1120

Regolamento condominiale art. 1118

Pubblicato da in nuovo regolamento condominio ·
Tags: regolamentocondominio1118

Regolamento condominiale art. 1117

Pubblicato da in nuovo regolamento condominio ·
Tags: regolamentocondominio1117

Innovazioni gravose, come difendersi

Pubblicato da in vita condominiale ·
Tags: innovazioni

Bambini e condominio, una gioia o un problema

Pubblicato da in vita condominiale ·
Tags: bambinicondominio

Nuovo regolamento condominiale, principali modifiche

Pubblicato da in nuovo regolamento condominio ·
Tags: regolamentoleggi

Sicurezza in condominio

Pubblicato da in sicurezza condominiale ·
Tags: sicurezza
Torna ai contenuti | Torna al menu